Cancro al seno stile di vita sano riduce rischio indipendentemente dalla genetica

#tagmedicina,stile

Cinque fattori che definiscono uno stile di vita sano, ossia un peso nei limiti, esercizio fisico regolare, nessun uso della terapia ormonale sostitutiva oltre i 5 anni, nessun uso di contraccettivi orali e un’assunzione di alcolici non più di due volte a settimana riducono le probabilità di cancro al seno anche in presenza di un elevato rischio genetico. «Questi risultati suggeriscono che, indipendentemente dalla genetica, le donne potrebbero essere in grado di ridurre il rischio di neoplasia mammaria seguendo uno stile di vita favorevole» afferma Kawthar Al Ajmi dell’Università di Manchester in Inghilterra, primo autore di un articolo appena pubblicato su Jama Open Network.

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori hanno esaminato 91.217 donne caucasiche in post menopausa registrate nella Biobank del Regno Unito, uno studio longitudinale in corso sul contributo dei fattori di rischio genetico, ambientale e dello stile di vita nelle malattie. «Dopo un follow up medio di dieci anni, sono state 2.728 le donne ad ammalarsi di cancro al seno» spiegano i ricercatori, che hanno successivamente classificato le partecipanti a rischio genetico basso, intermedio o alto grazie a un punteggio di rischio poligenico costruito utilizzando 305 varianti a singolo nucleotide. «A conti fatti, uno stile di vita sano, definito dalla presenza di almeno 4 su 5 fattori, appare associato in modo significativo a una riduzione delle probabilità di sviluppare un cancro al seno, anche tra le donne che sono a elevato rischio genetico», scrivono gli autori. E Al Ajmi conclude: «Tra i limiti dello studio, non è chiaro come i risultati si applichino alle donne non caucasiche e non in postmenopausa. Inoltre, sebbene i contraccettivi orali siano stati collegati al carcinoma mammario, in questo studio non è emersa alcuna associazione in questo senso. Una possibile spiegazione è la mancanza di dati sulla durata d’uso, dell’età dell’ultimo utilizzo e del tipo di contraccettivo orale utilizzato».

Jama Netw Open. 2020;3(4): e203760. Doi: 10.1001/jamanetworkopen.2020.3760
https://jamanetwork.com/journals/jamanetworkopen/fullarticle/2764845

 

CONDIVIDI

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome