La Pet therapy nella relazione con l’anziano con patologie neurodegenerative

Le attività svolte con animali possono aumentare il tono dell'umore, stimolare le abilità sociali e prosociali tra cui l'empatia

tagmedicina,Pet therapy

Gli anziani che si trovano in strutture a loro adibite possono facilmente vivere sentimenti di inutilità. emarginazione, tristezza e sconforto. Si cercano così risposte ai bisogni affettivi, relazionali, comunicativi ed intellettivi degli anziani al fine di migliorare il loro benessere e la qualità di vita. La Pet therapy, questo è il nome con cui la conosciamo, è un intervento ancora poco conosciuto e utilizzato che potrebbe rappresentare una valida risposta a questi bisogni. Nei pazienti ricoverati in RSA o nelle strutture in cui si offrono servizi agli anziani l’utilizzo di animali da compagnia può configurarsi sia come attività di animazione, di svago, di sostegno (AAA=Attività con l’Ausilio di Animali) sia come intervento terapeutico (TAA=Terapia condotta con l’Ausilio di Animali) .E’ un’attività che può essere tarata su diverse tipologie di utenza quindi può essere proposta dall’infanzia alla senilità ed è un intervento versatile, flessibile e personalizzabile, che può avere effetti estremamente benefici sugli anziani, anche quelli più deteriorati in quanto può stimolare diverse sfere tra cui quelle emotive-affettive, linguistiche e della comunicazione, l’attenzione e la psicomotricità. Le attività svolte con animali possono aumentare il tono dell’umore, stimolare le abilità sociali e prosociali tra cui l’empatia, la comunicazione con l’altro e le abilità relazionali. Attraverso il contatto con gli animali gli anziani possono percepire calore, affetto ed un senso di piacevolezza nell’interagire con esso e tutto ciò può migliorare la qualità della vita dell’anziano. La relazione con l’animale inoltre può facilitare il movimento dell’anziano, spesso restio a fare attività fisica, stimolando così tutta la sfera psicomotoria, della coordinazione e della percezione propriocettiva (il se in relazione allo spazio circostante). In futuro sarebbe auspicabile che aumentasse la ricerca sulle ricadute benefiche che tali interventi generano e che le attività di pet therapy possano divenire parte delle risposte socio-assistenziali che vengono fornite all’anziano sia esso ospedalizzato o residente in strutture residenziali così da poter migliorare la qualità della vita dei nostri anziani, anche perché, prima o poi, anziani lo diventeremo tutti.

CONDIVIDI
Dott.ssa Licia Negrini
Specializzata in psicoterapia sistemico-relazionale, la Dott.ssa Negrini Licia ha conseguito la specializzazione presso l’Istituto di Psicoterapia Sistemico relazionale I.S.C.R.A di Modena ed è iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Emilia Romagna. Si è laureata presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna e svolge attività di libero professionista di Psicoterapia in ambito individuale, di coppia, familiare e di gruppo. E’ autrice di articoli di divulgazione scientifica on-line presso la rivista Tagmedicina. E’ specializzata nel sostegno alla coppia ed alle famiglie dopo la perdita di un figlio, aborto, interruzione volontaria di gravidanza, infertilità di coppia, lutto complesso e nuove gravidanze dopo una perdita. Si occupa inoltre di dipendenze patologiche tra cui le ludopatie, le nuove dipendenze da internet ed il gioco d’azzardo patologico. Lavora nella negoziazione dei conflitti familiari e per la genitorialità condivisa nella separazione. Lavora con gli adolescenti e le loro famiglie nelle difficoltà del cambiamento del ciclo vitale ed offre consulenza e supervisione agli insegnanti per prevenire il bullismo, le ludopatie, l’isolamento sociale e le problematiche legate all’adolescenza. Si occupa inoltre di disturbi neurodegenerativi della terza età per offrire consulenza e sostegno alle persone con Alzheimer e demenze ed alle loro famiglie per migliorare la qualità della vita ed il benessere percepito. Svolge training di stimolazione della memoria e prevenzione alle demenze.

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome