Tecniche di analisi della composizione corporea mediante antropometria e ecografia del grasso corporeo localizzato

Quanto sono importanti per il paziente le tecniche di valutazione dello stato di salute?

tagmedicina,grasso

Come correre ai ripari, come ottenere un risultato apprezzabile, un vero cambiamento , soprattutto nelle zone critiche del nostro corpo.

La bellezza di un corpo curato inizia a tavola , non esiste la dieta magica , ma è necessaria una strategia nutrizionale mirata a risolvere e migliorare gli inestetismi del corpo di ciascuno, in maniera mirata e soprattutto personalizzata.

Per questo motivo anzitutto è necessario essere seguiti da un professionista del settore che possa definire un vero e proprio programma alimentare personalizzato e mirato per il singolo paziente.

Quanto sono importanti per il paziente le tecniche di valutazione dello stato di salute? Quanto è realmente importante il peso indicato dall’ago della bilancia?

Il peso corporeo non è un buon indicatore dello stato di salute di un soggetto, soprattutto della quantità di grasso corporeo del soggetto.

È necessario ed importante stabilire la composizione corporea , la composizione in grasso , muscolo ed acqua del singolo paziente , in questo caso ci viene in aiuto l’utilizzo della BIA uno strumento che fa una analisi accurata della composizione corporea.

Tale strumento permette di valutare, con alta precisione il quantitativo di ogni singolo distretto corporeo.

Tuttavia pur essendo uno strumento validissimo per il professionista al fine della valutazione dello stato di salute del paziente e per la formulazione di una dieta personalizzata , dal punto di vista del paziente non è di facile comprensione.

A mio parere il paziente , protagonista del percorso dietetico in questione deve essere coinvolto di più soprattutto nella valutazione del suo stato nutrizionale di partenza, così da renderlo realmente responsabile del suo percorso di cambiamento.

A tal proposito nei miei percorsi nutrizionali propongo la valutazione della misura dello spessore di adipe sottocutaneo e profondo , mediante una tecnica diretta, interattiva e di facile comprensione da parte del paziente stesso .

Si tratta della tecnica di stratigrafia ad ultrasuoni o adipometria.

È una tecnologia derivante dal principio ecografico che permette una misurazione in mm del grasso sottocutaneo che ad esempio ricopre la fascia addominale , la cosiddetta pancetta, oppure la misura diretta dello spessore della culotte di cheval o meglio conosciuto come il comune grasso localizzato sui glutei.

L’adipometro si appoggia sulla pelle , ed il programma cui è direttamente collegato rileva immediatamente lo spessore adiposo della zona presa in esame.

Ciò garantisce una misura accurata e una precisione tale da poter apprezzare anche piccole variazioni, ideale per chi si sottopone a programmi di dimagrimento localizzato.

Un aspetto particolarmente prezioso , nelle fasi di riabilitazione e per gli sportivi o gli amanti del fitness è possibile capire, tramite la stratigrafia, la situazione del tessuto muscolare e monitorare l’eventuale accrescimento dopo specifici allenamenti e diete mirate.

 

CONDIVIDI
Dott.ssa Lucia Auletta
Biologa nutrionista, laureata in chimica farmaceutica e poi in scienze dell'Alimentazione umana. Sono esperta in nutrizione sportiva, sono docente presso il Coni Campania, ho seguito parecchi sportivi in particolare Gio Fusco ed altri della squadra di Gianni e Pino Maddaloni. Mi occupo soprattutto di dieta chetogenica seguo soggetti con patologie reumatiche, di origine autoimmuni e soggetti in grave sovrappeso, pazienti BARIATRICI. Tratto donne in menopausa e con problemi di fertilità, diabetici, sindrome da ovaio policistico insulina resistenza. I miei studi sono a Napoli zona fuorigrotta parco San Paolo Lusciano via carminiello 84 Roma in viale delle Milizie n 58. Ho un approccio psicologico con il paziente, e lo seguo con costanza Il mio motto è: la dieta è nella testa e non nella pancia.... Fa dell'Alimentazione la tua medicina.

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome