Estate in coppia o separati ?

Secondo un recente studio del University of Washington i mesi più "caldi" per le separazioni sembrerebbero essere proprio quelli dedicati alle vacanze

#tagmedicina, estate

Come ogni anno sta arrivando il tempo dell’estate, mai come adesso per molti italiani le ferie sembrano un miraggio! A mare confluirà una quantità di persone d’ogni tipo : studenti, lavoratori, disoccupati e chi più ne ha più ne metta!tutti accomunati da un unico desiderio:vivere un bellissima vacanza. Ognuno potrà avere un obiettivo diverso, chi penserà di volersi rilassare, di staccare la spina mentre sorseggia un aperitivo, chi penserà soltanto a volersi scatenare.

Secondo un recente studio del University of Washington i mesi più “caldi” per le separazioni sembrerebbero essere proprio quelli dedicati alle vacanze. La situazione può essere molto delicata se siete una coppia in crisi e la vacanza è in arrivo. Sarà tempo di mettere una protezione anche per la vostra relazione.

Potreste decidere di fare una vacanza insieme e passare il tempo sapendo bene che l’obiettivo è quello di ricucire un rapporto per voi importante. Certamente non potrete rilassarvi come davvero volete e meritate, si tratta pur sempre di una questione di priorità. Nulla è scontato, è possibile anche considerare la possibilità di un breve distacco per riflettere. Certo non c’è una lista di località preferite dalle coppie o da persone che decidono di prendere una pausa ma esistono scelte più o meno addette a questi bisogni. Infatti se siete in coppia non sarebbe una cattiva idea scegliere un posto isolato, dove appunto poter dedicare del tempo al proprio partner. Se invece siete soli o con amici sarà possibile scegliere mete più “turistiche” . Sicuramente pianificare la vacanze insieme è la cosa fondamentale! Per questo siate sinceri fin da subito. Se volete passare del tempo con persone che non siano il vostro partner non è certo un reato ma sarebbe bene programmare la cosa e preparare il proprio compagno al possibile distacco: niente sorprese dell’ultimo minuto, potrebbe essere un vero disastro, potrebbe portare persino ad una rottura del vostro rapporto amoroso. Insomma, chiarezza e sincerità sono sempre e comunque necessarie! Solo così, se sentite questa esigenza, successivamente potrete pensare di dedicare qualche giorno alla persona che amate per rinsaldare il vostro rapporto.

Inoltre, per quanto non sia necessario, è bene sempre chiedere il “permesso”, sembrerà un buon atteggiamento che farà sentire il partner coinvolto nella vita di coppia, un dettaglio importante e non del tutto trascurabile! In conclusione non esiste una risposta univoca e semplice su cosa è meglio fare, bisognerebbe valutare caso a caso, in base alle specifiche problematiche per decidere qual’è la cosa migliore per il bene della coppia. Quello che è certo? Pensate cosa fa bene al personale benessere psicologico in questa importante e storica fase della nostra vita e se avete bisogno di una piccola pausa, non dimenticate d’esser sempre parte di una coppia! Una vera relazione di coppia, una relazione di coppia definita “sana”, deve, prima di tutto, essere fondata sulla fiducia e sulla sincerità, perciò cercate di non dare spazio ai pensieri bui! Parlatene con il vostro partner, parlate delle vostre emozioni! Sono sicura che se la coppia funziona, il vostro partner saprà come consolari e darvi gli strumenti giusti per sentirvi sicuri del vostro rapporto di coppia !

CONDIVIDI
Dott.ssa Rita Menditto
Laurea in Psicologia Clinica e di comunità presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con la tesi scientifica sulle" Variabili motivazional-cognitive e l'orientamento politico". Subito, dopo l'abilitazione alla professione di Psicologo,nel 2005 si è abilitata alla somministrazione del test reattivo di Rorschach con il Master presso la Scuola Romana Rorschach. Nel 2011 ha completato il percorso di Specializzazione in Psicoterapia sistemico-relazionale presso l'IMePS diventando Psicoterapeuta con la tesi "Psicofarmaci e Psicoterapia:two gusti is meglio che one" con votazione 90 e lode e diritto di pubblicazione. Grazie a questa tesi, è riuscita a dare voce alla ormai 20ennale competenza della Psicopatologia e Salute Mentale maturata presso U.O.C.S.M. ASL NA 1 centro. Collabora attivamente con il Tribunale e la Procura di Napoli essendo C.T.U. oltre ad essere anche coordinatrice presso due RSA di Napoli.Dal 2006 esercita la libera professione presso lo Studio PSY-studio di psicologia clinica e psicoterapia sito in Napoli alla Via Toledo 329 occupandosi di Consulenze psicodiagnostiche, di Psicoterapia individuale,di coppia e familiare oltre ad essere docente di svariati corsi di formazione accreditati in ambiente scolastico ed aziendale e relatore di svariati convegni e seminari .

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome