Attenzione all’abuso di tramadolo, può causare disfunzione erettile e calo del desiderio

Scrivo a malincuore questo articolo perché la mia tesi di specializzazione proponeva proprio il tramadolo come alternativa terapeutica della eiaculazione precoce. Ma ecco cosa ci dice questo recente studio.

#tagmedicina,erettile

La dipendenza da tramadolo è diventato un un problema crescente e allarmante.

L’ampia disponibilità di tramadolo come antidolorifico e il suo ruolo nel trattamento delleiaculazione precoce possono essere le cause più evidenti della maggiore entità del problema tra i giovani che credono che il tramadolo abbia un impatto positivo sulle loro funzioni sessuali.

Questo studio mirava a esplorare il reale impatto della somministrazione cronica di tramadolo sulle funzioni sessuali nei maschi dipendenti dal tramadolo.

Lo studio è stato condotto su 80 soggetti (50 soggetti erano dipendenti dal tramadolo e 30 soggetti rappresentavano il gruppo di controllo).

Le storie personali, familiari e passate sono state ottenute da tutti i partecipanti oltre alla storia tossicologica dal gruppo dipendente dal tramadolo.

Lo screening delle urine per tramadolo è stato eseguito per tutti i casi di storia di dipendenza da tramadolo, quindi è stata confermata con la tecnica HPLC per misurare il livello ematico di tramadolo.

Entrambi i gruppi sono stati studiati per testosterone sierico e livello di prolattina.

La curiosità (22%) e il trattamento dell’eiaculazione precoce (20%) sono stati i principali motivi di dipendenza.

Disfunzione erettile e diminuzione della libido si sono verificate rispettivamente nel 44% e nel 48% del gruppo dipendente dal tramadolo.

È stato notato un aumento significativo della disfunzione erettile e una diminuzione della libido all’aumentare della durata della dipendenza.

Inoltre, è stata riscontrata una significativa riduzione del livello sierico di testosterone e un aumento del livello sierico di prolattina con l’aumentare della dose giornaliera e della durata del tramadolo.

In conclusione, gli uomini che assumono tramadolo per l’eiaculazione precoce o per qualsiasi altro scopo devono sapere che sono molto sensibili a molte disfunzioni sessuali.

Guarda il video commento  su youtube:

CONDIVIDI
Dott. Andrea Militello, Urologo/Andrologo
Laurea in “Medicina e Chirurgia" conseguita nel luglio 1991 con votazione di 110/110 e lode presso l’Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza”, discutendo la tesi sperimentale: ”Chemioterapia endocavitaria con epidoxorubicina e interferone per via sistemica nella profilassi dei tumori superficiali della vescica”. Nel novembre 1996 ha conseguito la specializzazione in Urologia con votazione di 70/70 e lode presso il Dipartimento di Urologia “U. Bracci” del Policlinico “Umberto I” di Roma discutendo la tesi sperimentale: ”L’ecografia trans rettale, il PSA ed il PSAD. Tre metodiche a confronto nella diagnostica del carcinoma della prostata”. Nel 2014 conseguimento di Master di II livello in Andrologia ,implantologia e chirurgia protesica. Nel 2016 conseguimento Master di secondo livello in Seminologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Dal 2018 revisore delle riviste scientifiche Central European Journal of Urology , Hormone and Metabolic Research Journal. Dal 2018 libero docente presso l’Università Federiciana di Cosenza. Nel 2014 vincitore del Doctoralia Awards quale miglior Urologo Andrologo d’Italia , nel 2018 Vincitore del Mio Dottore Awards quale miglior Urologo Andrologo d’Italia.

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome