La pillola che si gonfia nello stomaco per dimagrire

La battaglia per dimagrire è comune quasi a tutti e se si trovasse un metodo sotto stretto controllo medico sarebbe l’ideale.

tagmedicina, dimagrire

La  pillola per dimagrire la stanno testando i ricercatori americani e hanno già pubblicato i loro primi risultati. Per quanto l’ipotesi sia suggestiva non si parla certamente di un futuro imminente. La battaglia per dimagrire è comune  quasi a tutti e se si trovasse un metodo sotto stretto controllo medico sarebbe l’ideale.

La pillola è gelatinosa e leggerissima e , una volta ingerita, si gonfia fino ad assumere le dimensioni di una pallina da golf, dando un senso di pienezza  impedisce poi a chi la ingerisce di assumere troppe calorie. Può restare nel corpo anche per un mese e , per eliminarla, sarà necessario bere una soluzione di calcio .

Oltre che per dimagrire, tale pillola, per quanto fantascientifica possa sembrare, permetterebbe di monitorare le condizioni del corpo dall’interno.

Da tempo gli studiosi sono impegnati nell’elettronica da ingerire ovvero produrre pillole abbastanza piccole da essere ingerite ma capaci di sopportare l’acido dello stomaco e i suoi movimenti di contrazione.

CONDIVIDI
Dott. Alessandro Bovicelli
Si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Universita’ di Bologna nel 1992. Si è specializzato, nel 1996, presso la stessa Universita’ in Ginecologia e Ostetricia. Lavora presso la Divisione di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale S.Orsola a Bologna e insegna alla Scuola di Specialita’ in Ginecologia e Ostetricia.

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome