Medicina cinese: il concetto di salute e malattia

Quando la malattia interessa un singolo organo o tessuto è l’intero individuo ad essere malato e non il singolo viscere.

tagmedicina, medicina cinese

Base dell’antica teoria è il concetto di Energia Vitale formata da due forze in equilibrio tra di loro, lo Yin e lo Yang, il loro squilibrio è causa di ogni malattia. L’energia Vitale scorre lungo 14 Meridiani lungo i quali si trovano 361 punti di agopuntura.

L’Agopuntura ha la possibilità di ripristinare un flusso adeguato lungo il meridiano interessato dalla disfunzione attraverso la infissione di specifici punti di agopuntura.

I Meridiani fanno riferimento a 12 organi interni: Polmone, Grosso Intestino, Stomaco, milza, Cuore, Intestino Tenue, Vescica Biliare, Fegato, Vescica, Pericardio, Triplice riscaldatore e a due strutture satelliti Du mai e Ren mai.

La medicina Cinese vede l’uomo nella sua totalità e non separato in sezioni, in compartimenti, in settori distinti l’uno dall’altro. La salute è considerata come l’armonia e l’equilibrio tra tutte le componenti dell’uomo e contemporaneamente come l’armonia tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda quindi, la malattia è la rottura di questo equilibrio e contemporaneamente la perdita del rapporto armonico con l’ambiente esterno. Quando la malattia interessa un singolo organo o tessuto è l’intero individuo ad essere malato e non il singolo viscere.

Ogni  medico seguendo la sua formazione e la sua specializzazione vede le principali cause di malattia e le terapie più importanti da un solo punto di vista.

Avremo quindi medici che portano avanti una concezione chirurgica, altri che danno farmaci a tutti ed altri ancora che pensano che ogni malattia sia psicosomatica. In realtà ogni disturbo o sintomo o malattia si struttura a tutti e tre i livelli rappresentati: organico, funzionale e psichico. Sicuramente vi sono eventi in cui è prevalente una di queste aree ma tutto si espande ad ogni livello. Generalmente più un evento dura nel tempo e più si struttura. Queste tre sfere rappresentano l’individuo nella sua unitarietà ed unicità. Non solo perché il suo patrimonio genetico è unico ed irripetibile, ma anche perché la sua storia e la sua esperienza sono variabili uniche ed irripetibili. Quindi per ogni paziente l’ampiezza relativa oggettiva e soggettiva di queste tre sfere avra’ una dimensione particolare ed unica. Anche ogni medico che non ragiona cognitivamente su questo piano avra’ sfere di dimensione diversa secondo la sua concezione di medicina.

 

Medicina scientifica                                                               MTC

Origina da Illuminismo                                              Origina dal Taoismo

Pensiero logico – analitico                                         Pensiero analogico – sintetico

Separazione mente – corpo                                       Unione mente – corpo

 

Focalizzata su: Anatomia                                     Focalizzata su: Energia,

 

Lesioni organiche

Rimedi esterni                                                       Utilizzazione risorse organismo

 

CONDIVIDI
Dott. Maurizio Vasi
Medico-chirurgo, specialista in anestesia e rianimazione. Fisiopatologia, agopuntura-laser terapia-medicina manuale. Lo studio del Dottor Vasi applica tutte le più innovative cure legate al trattamento del dolore, esegue visite mediche in studio. Tra le sue specialità tratta cure di fisioterapia, riabilitazione motoria, agopuntura, terapia del dolore.

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome