L’ARANCIA SECONDO LA NATUROPATA PATRIZIA PELLEGRINI

Consigli di Patrizia Pellegrini Naturopata Bioterapeuta Nutrizionale®

Naturopatia e colore, la natura che ci aiuta, come forma d’amore, ad un riequilibrio energetico e detossinante a cui viene affiancato un percorso del gusto con prodotti a chilometro zero e stagionali. Qui i menù sposano i colori visto che secondo gli esperti di cromoterapia le funzioni dell’organismo sono influenzate oltre che dalla composizione degli alimenti anche dal loro colore e ci si può curare e anche dimagrire seguendo una dieta che tenga conto delle tinte dei cibi.

Nello specifico, le arance fanno bene alla salute del cuore, aiutano a prevenire i calcoli renali e, grazie alla Vitamina C presente, aiutano a prevenire l’anemia (favorendo l’assorbimento del ferro), migliorano la salute e l’aspetto della pelle e rafforzano le difese immunitarie.

Ad esempio il colore verde che è quello della maggior parte degli alimenti vegetali ricchi di clorofilla, che hanno proprietà disintossicanti e di tonificazione. Equilibrati e sani, questi piatti apportano la giusta dose di nutrienti, vitamine, sali minerali, fibre alimentari e grassi salutari. Il verde è il colore della concentrazione, dell’armonia e della pace.

Il giallo – arancio è invece il colore della razionalità e della saggezza. La caratteristica principale degli alimenti di questo colore è data dall’abbondanza di betacarotene. Precursore della vitamina A, questo pigmento carotenoide vanta proprietà antiossidanti, inoltre aumenta le difese immunitarie e può essere utile agli occhi ed alla pelle. L’arancia è un frutto dotato di importanti proprietà, in quanto contiene: una notevole quantità di zuccheri per 100 g di parte edibile; il calcio, che serve all’organismo come sostanza di impalcatura e di sostegno, nonché per la coagulabilità ematica e la trasmissione neurologica; il cloro, indispensabile al mantenimento della pressione osmotica nei liquidi interstiziali; il ferro, rigeneratore dei globuli rossi del sangue; il magnesio, che svolge una funzione equilibrante del sistema nervoso, attiva i movimenti digestivi dello stomaco ed  è anche utile nella lotta contro il cancro; il potassio, che riduce la contrattilità spastica della fibrocellula muscolare;la vitamina A, importante la cute e le mucose; le vitamine del gruppo B, stimolanti il metabolismo ; infine , la vitamina C, che agisce da eccitante biologico e antiossidante. Grazie alla buona percentuale di vitamine A e C, alla presenza di flavoni, caroteni e , nelle varietà rosse, anche di antocianine, l’arancia aumenta le difese naturali dell’organismo, in caso di sindromi influenzali o di malattie da raffreddamento. 

Un detto popolare recita che l’arancia è oro al mattino, argento a mezzogiorno e piombo la sera. Effettivamente, molti individui manifestano difficoltà digestiva nei riguardi di questo frutto, se lo consumano nelle ore serali, a causa del notevole impiego epatico provocato dal suo contenuto in betacarotene, ma anche per la complessità della sua informazione energetica .

Questo frutto è in realtà multiplo, poiché ogni spicchio è un frutto completo con il suo seme  e , pertanto, costituisce un’unità energetica veicolante l’informazione nella sua totalità. Se ne deduce  che l’insieme degli spicchi costituisce una molteplicità di messaggi che possono essere sopportati con difficoltà, si sera. Il momento migliore per giovarsi di questa molteplicità informativa è  sicuramente costituito dalle ore mattutine, quando l’organismo è digiuno dalla sera precedente e si trova  in una condizione metabolica  che richiede un notevole apporto energetico. 

In cucina , oltre che per il tradizionale consumo fresco, l’arancia può essere utilizzata per la preparazione di succhi, marmellate , insalate , salse e liquori. La buccia, da cui si ottengono ottimi canditi, può essere impiegata nella preparazione di salse, dolci e marmellate. La buccia delle arance non trattate può essere utilizzata dal punto di vista bionutrizionale, in quanto contiene, in misura maggiore rispetto alla polpa, numerosi olii essenziali, acido citrico e vitamina P.  Sarebbe utile nutrirsi delle fette di arancia senza togliere la buccia, a condizione che se ne conosca la provenienza e si sia certi che non contengano pesticidi o altri inquinanti. 

In cosmesi la polpa dei frutti viene utilizzata per ottenere una maschera che aiuta a prevenire l’avvizzimento precoce della pelle e la formazione di rughe. Il succo costituisce, invece, un importante ingrediente di lozioni astringenti e tonificanti. Con l’olio essenziale di arancia, il frutto solare per eccellenza. Distillato dalla buccia dei frutti di arancio dolce tonifica l’epifisi, il sistema nervoso centrale e quello neurovegetativo, il cui equilibrio garantisce il buon funzionamento del nostro orologio biologico, apportando quindi la giusta “dose” di vitalità a corpo e psiche. Il suo aroma contrasta efficacemente  stress, depressione. Se la stanchezza ti fa dormire male, aggiungi 8 gocce di olio d’arancio al tuo bagno serale.

Naturopata docente ed esperta di Bioterapeuta NUTRIZIONALE® Iscritta al registro F.A.C. (Federazione delle Associazioni Certificate) pos.N 96 Professionista certificato ACCREDIA Conforme alla normativa tecnica UNI, Legge 14 gennaio 2013, n. 4 Patrizia Pellegrini è esperta in Riflessologia Plantare, Iridologia e Floriterapia. La sua formazione Naturopatica è stata acquisita presso la New Port University Italian Branch di Roma. Master in bioterapia Nutrizionale ®️ Applicata. Master in Nutrigenomica e DNA degli alimenti. Docente di Antropologia presso l'Ateneo Salesiano di Roma nel corso di studi di Naturopata - Vix Sanatrix Naturae Roma. Iscritta alla F.A.C. e Past Presidente dell'Associazione Tone, "Tree of Natural Energy", con la quale organizza seminari informativi "Prevenire è meglio che Curare" su tutto il territorio nazionale. Socia della Fidapa Sez di Roma e della Casa Internazionale Delle Donne in Roma. Nata ad Ancona e vissuta a Manziana, professionalmente presente nelle principali città italiane collabora con studi medici e centri benessere. E' co-autrice di un libro sulla Costituzione Iridologica, collabora e scrive con diversi giornali nazionali, con la testata online Napoliflash24 , presenza costante in tv calabresi con rubriche naturopatiche bioterapeutiche nutrizionali. Svolge la sua professione a Milano, Roma, Manziana, Firenze, Roccella Jonica, Napoli, Ottaviano(Na), Amantea, Campora San Giovanni, Reggio Calabria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui