Anguria il frutto dell’estate !!!!

Il segreto è nella SCORZA A cura della Dottoressa Silvana Di Martino

tagmedicina, anguria
watermelon

 

L’anguria è fonte di vitamine antiossidanti (A e C), vitamine del gruppo B (B6) e sali minerali, in particolare potassio, fosforo e magnesio (rispettivamente, 112, 11 e 10 mg/100g di prodotto).

 Grazie alle sostanze in essa presenti, l’anguria possiede numerose proprietà benefiche per l’organismo. In breve, il cocomero fa bene al cuore in quanto aiuta a ridurre la pressione, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso, è antiossidante e remineralizzante, ma non solo, infatti contiene una grande quantità di potassio, che mantiene la funzione elettrolitica nel corpo.

Di contro  mangiare troppa anguria può dare al  corpo un eccesso di potassio, che può portare a una frequenza cardiaca debole, battiti cardiaci irregolari e altri problemi simili.

Data l’alta presenza di acqua, l’anguria risulta poco digeribile, quindi sconsigliata a chi ha problemi di digestione, colite o gastrite, in questi casi, meglio limitarne il consumo e preferibilmente gustarla lontano dai pasti. In generale, dato l’esiguo contenuto calorico, si potrebbe mangiare l’anguria anche tutti i giorni nelle giornate estive, ma attenzione alle quantità, proprio per via del contenuto di zuccheri. Una porzione da 200 grammi potrebbe essere quella giusta per un saziante e appagante spuntino, inoltre è un  frutto rinfrescante, perché ricco di acqua e di conseguenza ci fa fare tanta “pipì” perché i suoi componenti aiutano a contrastare la ritenzione idrica. Essendo un  alimento fermentabili non è consigliabile per chi soffre di sindrome dell’intestino irritabile:

Ma il vero segreto è contenuto nella parte bianca della scorza

La parte bianca che si chiama albedo, è ricchissima di sostanze che aiutano ad abbassare la colesterolemia, il 95% del valore nutrizionale di un cocomero è nella scorza! Le bucce di anguria sono ricche di vitamine come A, C e B6, e di minerali come zinco, potassio e magnesio. Inoltre, contengono alte quantità di licopene, che è un potente antiossidante capace di proteggere il corpo da numerose malattie.

Considerata frutto della passione  l’anguria ha gli stessi effetti dei farmaci utilizzati per combattere le disfuzioni erettili – Viagra, ma anche Cialis o Levitra – perchè agisce sui vasi sanguigni, dilatandoli.

Nutrizione è Benessere

 

CONDIVIDI
Dott.ssa Silvana Di Martino
Nata a Napoli il 6 Luglio del 1970 ed ha conseguito la Laurea in Scienze Biologiche, presso l’Università Federico II di Napoli. Dottore di ricerca in Patologia Clinica, presso Policlinico Università Federico II di Napoli, inizia il suo percorso nel 1997, presso Cirio ricerche ”Produzione di latte delattosato per soggetti intolleranti al lattosio” per il CNR di Napoli. Dal 2003 presso l’Istituto Tumori Pascale di Napoli, sotto la direzione del Prof.re Paolo Ascierto, Valutazione post terapia della immunosoppressione tumorale in pazienti affetti da neoplasia in fase avanzata” Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori “Fondazione Giovanni Pascale” In collaborazione con il CROM e CNR di Avellino, continua il suo percorso di ricerca sul melanoma e indagini epidemiologiche sulla nutrizione” Progetto sull’educazione alimentare nelle scuole medie di Sperone (AV) per il CROM di Avellino” con oltre 30 pubblicazioni a suo nome Nazionali ed Internazionali, di cui alcune a suo primo nome. Dal 2006 sceglie la professione libera nel settore della nutrizione presso il suo centro Nutrizione&Benessere, sito a Casoria in via Leonardo Da Vinci 32, dove da direttore di estetica esercita un completamento estetico a quello nutrizionale e di ricerca, inoltre collabora con vari professionisti, seguendo percorsi nutrizionali che vanno dall’infanzia all’età senile, alla medicina estetica. Dal 2011-2013 con il Mo.D.A.V.I Onlus progetto scuole –Stile di vita e giusta alimentazione nelle scuole medie superiori della campania. Si avvale inoltre dell’analisi di Stress ossidativo, che viene eseguita presso la Federico II di Napoli, per poter elaborare diete antiossidanti. Oltre ad avere il suo centro a Casoria, la dottoressa esercita la sua professione, presso vari studi medici sparsi in tutta Italia, dalla Regione Calabria, alla Toscana al Veneto Dal 2015 diventa pubblicista per varie testate giornalistiche online, fino a conseguire nel 2020, il titolo di giornalista.

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome