Covid-19, Cdc: no quarantena dei vaccinati dopo contatto con positivo

tagmedicina, Mascherine

Le persone che sono state “pienamente vaccinate” contro il coronavirus (ossia che hanno ricevuto le due dosi del vaccino Pfizer o Moderna) possono saltare la quarantena prevista in caso di contatto con un positivo. Lo ha chiarito il Cdc, centro di controllo e prevenzione delle malattie degli Stati Uniti. Specificando però che questo non significa che i vaccinati possono smettere di adottare le precauzioni stabilite. Un punto condiviso da Massimo Galli primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano. «Sarei propenso a codificare un sistema che gestisca diversamente la quarantena nei vaccinati. Credo che il vaccino debba essere uno strumento che ci riporta il più rapidamente possibile verso una normalità. E la possibilità di infezione tra i vaccinati è estremamente inferiore» sottolinea.

In prospettiva, la quarantena per i vaccinati «credo debba essere, almeno gradualmente, abbandonata. La valutazione di un tampone resta un criterio prudenziale anche per il vaccinato. Ma essere messi in quarantena come prima della vaccinazione credo costituisca un ostacolo anche alla ripresa delle attività. Ma è una posizione sulla quale sono aperto al confronto», dice Galli. Per l’esperto «sarebbe utile, anche se complessa da attuare, la determinazione della presenza degli anticorpi nei vaccinati. Tra i medici questo si sta facendo. Generalizzarlo è più complicato, ma dobbiamo usare la vaccinazione anche in funzione della ripresa, ma ora siamo in una fase di transizione, valutiamo bene la questione». Il Cdc, non essendo ancora chiaro quanto duri la protezione, avverte che se la persona vaccinata ha ricevuto il richiamo più di tre mesi prima dovrebbe per precauzione mettersi in quarantena in caso di contatti a rischio, o di sintomi sospetti. «Questa raccomandazione di rinunciare alla quarantena per le persone con immunità derivata dal vaccino è in linea con le raccomandazioni di quarantena per quelle con immunità naturale, il che ne facilita l’attuazione», ha spiegato il Cdc.

(Fonte Doctor33)

 

CONDIVIDI

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome