Rischi del fai da te al ritorno dalle vacanze ed il perché affidarsi ad un professionista del settore

Le diete fai da te rallentano il metabolismo basale.

tagmedicina,professionista

Perché affidarsi ad un professionista del settore per eliminare i chili di troppo accumulati durante le vacanze estive?

Beh la risposta è semplice il fai da te non solo è deleterio, inoltre non aiuta ad eliminare le problematiche legate ad una scorretta alimentazione.

Un esempio?

Le diete fai da te rallentano il metabolismo basale.

Fare un esame bioimpedenziometrico non solo ci aiuta a capire quanto bruciamo, ma permette al professionista del settore di elaborare un piano mirato e personale.

Consultare la dieta dell’amico di ombrellone o del giornale di turno. non solo è inutile, ma ci demotiva perché non raggiungiamo i risultati sperati.

In più c’e il rischio del famoso effetto yo-yo , una dieta drastica e punitiva farebbe perdere solo liquidi, e basta poco per riacquistarli in modo veloce.

Ed allora al ritorno dalle vacanze consultiamo un professionista del settore e torniamo in forma in modo sano e salutare.

Uno Stile di Vita Sano non è Un’Opzione

 

CONDIVIDI
Dott.ssa Silvana Di Martino
Silvana Di Martino e ‘ nata a Napoli il 6 luglio del 1970 ed ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche presso l’Università Federico II di Napoli. Dottore di ricerca in patologia clinica, inizia il suo percorso nel 1997 presso Cirio ricerche “produzione di latte delattosato per soggetti intolleranti al lattosio “ per il C.N.R di Napoli. Dal 2003 presso l’Istituto Tumori Pascale di Napoli ed in collaborazione con Crom e CNR di Avellino fa ricerca per il melanoma e per indagini epidemiologiche sulla nutrizione . Dal 2006 esercita la professione di libero professionista nel settore della nutrizione presso il centro Nutrizione&Benessere sito in Casoria alla Via Leonardo Da Vinci 32 , dove da direttore di estetica esercita un programma di completamento estetico a quello nutrizionale e di ricerca. Collabora attivamente per l’esame dello Stress Ossidativo con la Federico II di Napoli “Monte Sant’Angelo”, anche nello svolgere convegni e seminari tecnici .

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome