Ecco il laboratorio optometrico mobile dell’Istituto Alberti di Rimini: screening visivi gratuiti agli studenti delle medie

L’Istituto Professionale Leon Battista Alberti è una delle più antiche scuole di Rimini: nata come scuola di “Arte e Mestieri” per la formazione degli operai nel 1882, nel corso degli anni è diventata “Scuola Popolare Operaia” e infine “Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato”, formando tecnici indirizzati verso l’elettrotecnica, l’elettronica e la meccatronica.

Ottica Mobile” nasce dalla collaborazione tra Mega Vision S.r.l. e i docenti del corso di Ottica: sabato 15 dicembre alle ore 15.30 presso l’Istituto Alberti si svolgerà la presentazione di questo progetto teso alla prevenzione per le patologie della vista nelle scuole primarie e secondarie attraverso uno screening visivo gratuito all’interno di un furgone appositamente allestito come “laboratorio optometrico mobile”. Il furgone/laboratorio optometrico si recherà nei prossimi mesi presso gli istituti scolastici della provincia di Rimini di primo grado effettuando agli studenti degli screening gratuiti della vista a cura dei medici oculisti e optometristi in servizio presso l’Istituto Alberti e di alcuni alunni degli ultimi anni del Corso di Ottica.

La prevenzione è uno strumento importantissimo, poiché la diagnosi precoce è spesso l’unico modo per intervenire positivamente su eventuali patologie: il progetto “Ottica Mobile” dell’Istituto Alberti mira a diffondere, fin dalla scuola di I grado, l’importante valore della prevenzione, con lo scopo di accrescere la consapevolezza, e avendo sempre una particolare attenzione per gli studenti in difficoltà che richiedono attenzioni speciali.

Il progetto “Ottica Mobile” è inserito all’interno del “Festival della Cultura Tecnica” della Provincia di Rimini che promuove e valorizza la cultura tecnico-scientifica come strumento di crescita e rinnovamento culturale, sociale ed economico.

“Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all’evento inaugurale del 15 dicembre – dice il prof. Franco Cricenti, vicepreside dell’istituto e principale protagonista dell’iniziativa insieme alla preside Alberta Fabbri, al prof. Marco Rossetti, alla prof.ssa Elena Colarusso e per la parte amministrativa alla dott.ssa Franca Casagli – siamo

GeronimoNews in collaborazione con Tagmedicina

felici di dare attuazione ad un progetto su cui stiamo lavorando da tempo. Il furgone sarà il nostro laboratorio mobile e dall’anno nuovo sarà pienamente operativo. Decisivo il contributo, in questo senso, del proprietario di Mega Vision srl Samuele Succi che ringrazio a nome della scuola. Gli iscritti al corso di ottica sono circa 200 – aggiunge Cricenti – e presto parleremo di questo e di altro anche nelle piazze della provincia insieme a studenti, docenti e dottori che si alterneranno a bordo del furgone. Gli screening visivi costituiscono un’ottima forma di prevenzione nell’esame delle patologie che riguardano gli occhi”.

CONDIVIDI

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome