Il Diabete: alimentazione e prevenzione

Il diabete è una malattia cronica in cui la glicemia ovvero i livelli di zucchero nel sangue tendono ad aumentare.

Tagmedicina, il diabete

Chi soffre di questa patologia deve stare particolarmente attento alla propria alimentazione, consumando alimenti a basso indice glicemico (bisogna classificare gli alimenti in base all’effetto che essi hanno sulla glicemia), ma soprattutto evitare diete fai da te, e farsi guidare da un esperto del settore.

La dieta per un diabetico è un vero e proprio strumento terapeutico da affiancare, eventualmente, alla terapia farmacologica, con l’obiettivo di controllare la glicemia, peso corporeo, per evitare complicanze.

La giusta alimentazione ci viene fornita dalla sempre unica e vera “dieta mediterranea”che fatta bene riduce l’infiammazione e contribuisce a influenzare le capacità rigenerative delle arterie, mantenendole giovani e sane. Quindi è utile il consumo di frutta e verdura di stagione, in particolare pomodori, carciofi ed i cosiddetti tuberi della salute, e naturalmente la frutta. Inoltre è bene preferire cereali integrali limitando il consumo di pasta e pane, ottenuti da farina bianca e grassi di origine animale.

CONDIVIDI
Dott.ssa Di Martino Silvana
Silvana Di Martino e ‘ nata a Napoli il 6 luglio del 1970 ed ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche presso l’Università Federico II di Napoli. Dottore di ricerca in patologia clinica, inizia il suo percorso nel 1997 presso Cirio ricerche “produzione di latte delattosato per soggetti intolleranti al lattosio “ per il C.N.R di Napoli. Dal 2003 presso l’Istituto Tumori Pascale di Napoli ed in collaborazione con Crom e CNR di Avellino fa ricerca per il melanoma e per indagini epidemiologiche sulla nutrizione . Dal 2006 esercita la professione di libero professionista nel settore della nutrizione presso il centro Nutrizione&Benessere sito in Casoria alla Via Leonardo Da Vinci 32 , dove da direttore di estetica esercita un programma di completamento estetico a quello nutrizionale e di ricerca. Collabora attivamente per l’esame dello Stress Ossidativo con la Federico II di Napoli “Monte Sant’Angelo”, anche nello svolgere convegni e seminari tecnici .

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome