Covid-19: lesione miocardica possibile anche nei bambini

«La lesione miocardica acuta come presentazione atipica dell'infezione da Sars-CoV-2 è attualmente riconosciuta nella popolazione adulta. Il nostro caso evidenzia il potenziale coinvolgimento miocardico nei bambini con infezione da Sars-CoV-2»

tagmedicina,bambini

Sul Jacc: Case Reports è stato pubblicato il caso lesione miocardica reversibile e scompenso cardiaco in un neonato di 2 mesi con infezione da Sars-CoV2. «La lesione miocardica acuta come presentazione atipica dell’infezione da Sars-CoV-2 è attualmente riconosciuta nella popolazione adulta. Il nostro caso evidenzia il potenziale coinvolgimento miocardico nei bambini con infezione da Sars-CoV-2» scrivono gli autori. Infatti, già dai primi mesi di diffusione del virus, alcuni report cinesi avevano riscontrato la presenza di una lesione miocardica in un sottogruppo di pazienti adulti. Questi report avevano notato che i più anziani e con malattia cardiovascolare pre-esistente avevano un rischio più alto di lesione miocardica e di mortalità.

Il nuovo case report invece descrive il caso di un bambino, che si è presentato con un episodio di soffocamento e colorazione bluastra dopo aver mangiato, ma che non aveva avuto nessun sintomo precedente, come febbre, tosse, sintomi di infezione del tratto respiratorio superiore, diarrea, vomito o alimentazione ridotta. Il neonato era nato a 33 settimane di gestazione ed era stato ricoverato in unità di terapia intensiva neonatale per tre settimane, una delle quali con pressione positiva continua delle vie aeree nasale. È risultato positivo alla Covid-19, dopo un primo test negativo. L’Ecg ha mostrato un danno del miocardio dovuto all’infezione e vi erano sintomi di scompenso cardiaco esacerbati dall’infezione. Tutte le altre possibili cause virali sono state escluse grazie a diversi test. È stato necessario ricorrere alla rianimazione fluida, al supporto inotropo per l’ipotensione e alla ventilazione meccanica per insufficienza respiratoria. Inoltre, è stato utilizzato remedesivir in uso compassionevole. Il bambino si è ripreso ed è stato dimesso senza trattamento per lo scompenso cardiaco. Come spiegato dagli autori, la presentazione e il decorso clinico del paziente rispecchia i 4 case report di danno miocardico acuto riportati in pazienti adulti con Covid-19. «La maggior parte dei bambini con Covid-19 o è asintomatico o ha sintomi lievi, ma il nostro caso mostra il potenziale per la lesione miocardica reversibile nei bambini con Covid-19. Il test per il Covid-19 nei bambini che si presentano con segni e sintomi di scompenso cardiaco è molto importante mentre impariamo di più dell’impatto di questo virus» ha affermato Madhu Sharma, del The Children’s Hospital at Montefiore negli Stati Uniti e primo nome dell’articolo.

J Am Coll Cardiol: Case Rep. 2020. Doi: 10.1016/j.jaccas.2020.09.031
https://doi.org/10.1016/j.jaccas.2020.09.031

 

CONDIVIDI

CONTATTA L'AUTORE DELL'ARTICOLO:

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome